Vendemmia 2008
martedì, 21 Ottobre, 2008

Vendemmia 2008

Una magnifica annata

Martedì 21 ottobre 2008
È terminata la vendemmia

Da quasi due decenni la raccolta del Nebbiolo da Barolo non terminava così tardi.
Dopo una raccolta scalare dell’uva Barbera durata una decina di giorni invece dei soliti 3 o 4, sono arrivati a perfetta maturazione prima il Nebbiolo nella zona del Barbaresco, il 13 ottobre, seguito a ruota dal Nebbiolo da Barolo, il 15 ottobre.

Il tempo asciutto, freddo di notte e mite di giorno (nella prima decade di ottobre la brina ha imbiancato i fondovalle per due mattine), leggermente ventilato, hanno portato l’uva Nebbiolo a qualità assolutamente eccellente, ben al di sopra di ogni più rosea previsione.

Un’annata cominciata male con 40 giorni di pioggia quasi consecutiva tra maggio e giugno ma finita in modo spettacolare grazie al clima assolutamente perfetto di settembre e ottobre.
Quantità nella media a volte leggermente scarsa per la poca allegagione dei grappoli durante la fioritura ma qualità davvero notevole per tutti i vitigni, sia bianchi che rossi, con valori eccezionali per quanto riguarda tutti i vini a base Nebbiolo. In conclusione, una magnifica annata.

Aggiornamento del 30 settembre 2008

In questo momento abbiamo terminato la raccolta delle seguenti uve:
– Moscato: uva sana e di buona gradazione zuccherina. Mosti molto profumati e di buona acidità. Qualità sicuramente ottima.

– Gavi: uva giallo oro, croccante, con sanità eccellente. Buone le gradazioni zuccherine con buona acidità malica. Si prevede una qualità tra l’ottimo e l’eccellente.

– Arneis: vendemmia terminata con uve sanissime, giallo oro e sapide; ottimo equilibrio tra grado zuccherino e acidità malica. Si prevede una qualità ottima.

– Dolcetto: fine raccolta con uve sanissime e gradazioni medio-alte.Vini ben colorati con ottimo equilibrio tra alcol e acidità. Si prevede una qualità dei vini tra il buono e l’ottimo.

Le Barbere presentano una maturazione scalare, per cui stiamo monitorando vigneto per vigneto per individuare il momento ideale per la raccolta. I primi vigneti saranno raccolti venerdì 3 ottobre, mentre per gli altri occorrerà aspettare fino alla fine della prossima settimana. La qualità è comunque ottima. Basterà effettuare la raccolta al momento giusto.
I Nebbioli stanno procedendo bene e si prevede la raccolta tra 2/3 settimane. L’andamento meteorologico sarà decisivo per questa tipologia di uva. Il freddo notturno e il clima secco e ventilato di giorno sono l’ideale per questo vitigno.

Aggiornamento 3 settembre 2008

Dopo una primavera piovosa e fresca che ha impegnato non poco i produttori nella lotta alle malattie crittogame (peronospora e oidio) è seguita un’estate calda, rinfrescata da alcuni temporali anche intensi ma di breve durata. Alcune grandinate sporadiche hanno interessato la zona delle Langhe e Roero ma non hanno per nulla compromesso qualità e quantità di uva sui filari. Infatti, con il diradamento che si effettua dopo la metà di agosto sono stati eliminati la parte dei grappoli colpiti dalla grandine riportando quantità e qualità a livelli ottimali.
In questo momento la vendemmia si presenta molto bene; in ritardo di 10/15 giorni rispetto alla media degli ultimi 5 anni ma in tempi normali se consideriamo gli ultimi due decenni.
Settembre e anche ottobre per i Nebbioli da Barolo e Barbaresco sono i mesi cruciali per una buona maturazione dell’uva, quindi il risultato finale dipende dall’andamento climatico di questo periodo.

Potrebbero interessarti