Vendemmia 2003
domenica, 28 Settembre, 2003

Vendemmia 2003

Ancora una grande annata

Dopo una piccola pausa con la vendemmia 2002, definita buona, ritorniamo a livelli eccelsi con il millesimo 2003.
Le condizioni climatiche veramente particolari, ma più che ottimali, hanno prodotto una vendemmia che ha dell’incredibile. Ad un germogliamento leggermente tardivo, (di circa 15 giorni) dovuto alle piogge ed al freddo di inizio primavera, è seguita un’estate particolarmente calda e asciutta che ha portato ad un anticipo dell’invaiatura per tutte le varietà coltivate (metà luglio per il Dolcetto, fine luglio per il Barolo).

Nei primi giorni di settembre abbiamo assistito ad un cambiamento delle condizioni meteorologiche che, pur mantenendosi improntate al bel tempo, hanno registrato un generale e repentino abbassamento delle temperature, condizioni che si sono mantenute, opportunamente intervallate da alcune precipitazioni di modesta entità. Il tempo caldo e asciutto ha permesso un perfetto appassimento sulla pianta dell’uva moscato per la produzione dello “Spricì”, dopo il taglio del tralcio effettuato alla fine di agosto.

Le operazioni di raccolta delle varietà bianche (Cortese, Moscato, Chardonnay e Arneis) si sono praticamente concluse entro la prima decade di settembre, con gradazione alcoliche medie elevate, quadri acidi equilibrati e profumi promettenti. Anche la vendemmia del Dolcetto è stata ultimata nella prima quindicina del mese di settembre, e i risultati in cantina indicano che ci troviamo di fronte a vini di grandi potenzialità, con ottimi valori alcolici, acidità equilibrate e colori molto intensi. Il bel tempo e l’eccellente sanità delle uve hanno consentito una raccolta senza affanni delle uve Barbera e dei vari vigneti di Nebbiolo dove la maturazione era giunta al punto ottimale. I vini, di conseguenza, risultano molto ricchi di colore ed estratto, con un’acidità equilibrata in corrispondenza delle elevate gradazioni alcoliche ed una notevole capacità di invecchiamento.
Possiamo quindi considerare l’annata 2003 come vendemmia ECCEZIONALE.

Potrebbero interessarti