Siamo a Barolo, nelle Langhe
e il Re dei Vini è nato qui.

Comune
di Barolo

BAROLO DEL COMUNE DI BAROLO

Barolo DOCG

Le uve che concorrono alla produzione di questa particolare cuvée di Barolo, provengono esclusivamente da vigneti di proprietà “Cru Storici” posti nel Comune di Barolo su colline di buona pendenza formate da terreni calcareo argillosi intercalati da strati compatti di arenaria grigia e ricoperti da sabbie quarzose e limo finissimo. Il nebbiolo è il vitigno eclettico per antonomasia: dai suoli compatti di argilla e calcare estrae abbondanza di sali minerali ed oligoelementi che ne arricchiscono la struttura, dai suoli sciolti di sabbie e limo preleva profumi fragranti e speziati. Il desiderio è ottenere l’assemblaggio che realizzi l’armoniosa sintesi delle caratteristiche del millesimo, in relazione all’andamento climatico ed alle precipue caratteristiche espresse dal nebbiolo in base al microclima ed alle qualità dei suoli dei singoli vigneti.

BAROLO DEL COMUNE DI BAROLO
Tipologia Vino Rosso
Temp. servizio 18° C
Vitigno nebbiolo 100%
Grado alcolico 14% Vol
Coltivazione Controspalliera Guyot
Formato 0,75 l

Caratteri
organolettici

Il colore è rosso granato, con sfumature rubino. Il profumo è intenso e persistente con netto sentore di spezie, cannella, assenzio, tabacco e rosa di macchia. Il gusto è pieno ed elegante, con tannini morbidi e avvolgenti. Lo speziato e il boisé si fondono perfettamente.

Abbinamenti
Gastronomici

Si accompagna perfettamente alle tradizionali paste all’uovo langarole, i Tajarin, ai ravioli di carne, alle pietanze di carni rosse, ai bolliti, brasati ed alla selvaggina. È compagno ideale delle tome di pecora e capra e dei formaggi a pasta dura stagionati.

BAROLO DEL COMUNE DI BAROLO
BAROLO DEL COMUNE DI BAROLO

Premi

Vendemmia 2016
Decanter
91
Vendemmia 2016
Gardininotes
93
Vendemmia 2016
James Suckling
92
Vendemmia 2016
Winehunter
GOLD
Vendemmia 2016
Winecritic
93